Cosa ne pensano i milanesi e gli italiani?

Si parla sempre più spesso del «modello Milano». Intendendo, con questa espressione, sottolineare le molteplici eccellenze (e talvolta unicità) del capoluogo lombardo.

Milano è sicuramente un punto di riferimento da sempre sul piano dello sviluppo economico. Ma lo è diventato, di recente, anche su quello dell’innovazione e della creatività. Non più solo industria, ma anche moda, design e finanza vedono in Milano la loro città di riferimento nel nostro Paese.

Ma Milano ha rappresentato un modello anche dal punto di vista dell’integrazione sociale e, spesso, del funzionamento dei servizi.

Per questo, il «modello Milano» è oggetto di attenzione e di studio da parte di molteplici soggetti.

Cosa pensano gli italiani e gli stessi milanesi del «modello Milano», delle eccellenze e dei difetti della città? Per rispondere a questa domanda, Eumetra MR ha realizzato un ampio sondaggio, a livello milanese e nazionale, che evidenzia le caratteristiche del «modello Milano».

L’orgoglio meneghino

Dai risultati della ricerca si registra un forte senso di appartenenza alla città da parte dei suoi abitanti: l’85% dei milanesi non sceglierebbe un’altra città in cui vivere. Questa quota aumenta fino al 90% tra i più giovani, in particolare tra i 18-24enni (95%) e tra i 25-34enni (91%). A livello nazionale, Milano risulta attrattiva nel complesso per il 5% degli intervistati.

Gli elementi distintivi del «modello Milano»

Il primo elemento che contraddistingue Milano rispetto alle altre città italiane è il suo essere a tutti gli effetti una metropoli dal carattere cosmopolita: si tratta di un aspetto ampiamente riconosciuto dai suoi abitanti, che lo considerano – anche in questo caso, è una caratteristica apprezzata soprattutto dai più giovani – uno dei suoi punti di forza (lo dichiara il 69% dei milanesi).

Al cosmopolitismo del capoluogo lombardo, si aggiungono altre peculiarità che determinano il «modello Milano»

  • la dimensione europea della città;
  • il ruolo di avanguardia del Paese;
  • il punto di riferimento economico.

Grafico 1 – Valori %

Milano promossa a pieni voti da milanesi e italiani

L’eccellenza del «modello Milano» trova conferma nei giudizi espressi sulla città dai suoi abitanti e dal resto della popolazione italiana. I milanesi promuovono a pieni voti la propria città, che ottiene il 94% di giudizi sufficienti, con una netta maggioranza di valutazioni ottime (dall’8 al 10). La stessa soddisfazione (94%) si riscontra nella valutazione del proprio quartiere.

I fattori più apprezzati dai residenti sono la vita culturale e il divertimento (98% di valutazioni positive), le opportunità di vita sociale (96%) e la qualità della vita (93%).

Grafico 2 – Valori %

Nel resto del Paese, Milano è promossa da tre italiani su quattro (75%, con giudizi dal 6 al 10), soprattutto per il lavoro, le occasioni e le opportunità sociali e la vita sociale offerte dal capoluogo lombardo.

Grafico 3 – Valori %